logo

Archive for Password

Emulatore di chiavi Sentinel Superpro

Se usate Windows a 64 bit usate la questa procedura

Emulatore di chiavi Sentinel super pro

Attualmente molte ditte ricorrono alle costose Sentinel Hardward Key per la protezione del software .

Qualora sia necessario installare il programma, regolarmente acquistato, su altre postazioni o se si vuole evitare di portarsi in giro le preziose chiavi, è possibile utilizzare programmi emulatori che consentono il normale funzionamento del software anche senza l’impiego delle chiavi Sentinel.

Il programma che ho utilizzato per l’emulazione è Sentinel Emulator 2007 che, con qualche accorgimento, gira efficacemente anche su Windows Vista.

Il pacchetto zippato, che potete scaricare da qui:

Sentinel Emulator 2007

Sentinel Emulator 2010“,

dove sono contenuti i seguenti programmi:

– EDGE

– Sentinel versione 7.3.0

– SSDCleanup

– Emulator

– Varie guide.

Naturalmente, affinché l’emulatore funzioni, è  necessario avere una Sentinel Key originale.

La prima cosa da fare è lanciare l’applicazione Sentinel73.exe per installare i driver della chiave.

Una volta installati, inserite la chiave, attendete l’installazione dell’Hardware e successivamente avviate il programma EDGE.

IL programma EDGE ha la funzione di copiare i dati contenuti nella memoria della chiave esportandoli in un file con estensione DNG, una volta inserita la cartella di destinazione del file e definito il nome (da Browse), basta premere il pulsante Dump&Solve ed attendere qualche minuto, una volta creato il Dump File, è possibile rimuovere la chiave.

 

EDGE.jpg

Per far funzionare il programma sotto Vista, basta accedere al pannello delle proprietà del programma Emulator ed attivare la modalità di compatibilità per Windows XP. La versione Emulator 2010, compatibile con Vista, non accetta il file Dump precedentemente creato.

Emulatore di chiavi Sentinel super pro

A questo punto lanciate  il programma Emulator 2007 e verificate se i Driver sono stati correttamente installati:

 

Driver

Avviate l’emulatore (Start Service), caricate dal pannello Dongles il file Dump con estensione DNG precedentemente creato.

 

DUMP

Se tutto è andato a buon fine avrete una schermata come la seguente:

 

Emulator.jpg

 

Cambiare il nome utente Admin in WordPress

Durante l’installazione di WordPress viene attribuita di default la username “admin” a tutti gli amministratori. Tale impostazione non è successivamente modificabile dal pannello di controllo degli utenti.

Immagine 5.png

Avere il nome utente “admin” uguale ad altre migliaia di fortunati possessori di un blog su piattaforma WP agevola di non poco il lavoro di eventuali hackers intenzionati a penetrare il vostro sito. E’ pertanto necessario ovviare appena possibile a questo problema.

Per cambiare la username seguite le seguenti istruzioni:

1) Loggatevi sul vostro phpMyAdmin.

2) Eseguite il Backup del DataBase di WordPress (Esporta).

3) Selezionate la tabella “_user” e poi cliccate su mostra:

Immagine 3.png

4) Selezionate il record relativo l’amministratore ed editatelo (Modifica.)

5) Cambiate, a vostra scelta, il valore della username:

Immagine 4.png

6) Salvate i cambiamenti.

Per finire, per rendere la vostra password veramente “forte”, inseriteci almeno un carattere del tipo !”£$%&/().

 


 

Back|Track 3

dragon_small.jpg

Per tutti gli appassionati dei penetrations test è disponibile la versione 3 di Back|Track, avevo già provato la versione beta 3 con ottimi risultati.