logo

Archive for Problemi

Se il mac non si spegne

Se al comando di spegnimento il mac rimane sulla schermata grigia con la rotella in basso al centro che gira all’infinito, una valida soluzione può essere reimpostare il controller di gestione del sistema (SMC):

– Spegni il computer.

– Collega il mac all’alimentatore.

– Sulla tastiera premi contemporaneamente i tasti Maiuscole-Ctrl-Opzione e il pulsante di alimentazione.

– Rilascia tutti i tasti e il pulsante di alimentazione contemporaneamente (i LED sugli alimentatori MagSafe potrebbe cambiare stato (diventare arancione) o spegnersi temporaneamente quando reimposti l’SMC).

– Premi il pulsante di alimentazione per accendere il computer.

Copiare i contatti da iPhone

Sull’iPhone è possibile importare i contatti dalla SIM ma non il contrario. Il problema non è un errore da parte dei programmatori di Cupertino in quanto il problema è probabilmente da imputare al fatto che, nell’ottica di Apple, è impossibile che un possessore di un iPhone decida di passere ad un dispositivo windows mobile o android.

Nel mio caso invece, dopo aver posseduto 4 generazioni di iPhone, ho deciso di ritornare nel mondo Blackberry, ormai supportato dalla validissima versione BB10.

Per superare il problema dell’impossibilità di sincronizzare i contatti con la sim ho usato l’app IS Contacts Kit, scaricabile gratuitamente dello Store che, in due semplici passaggi, permette di esportare i contatti in vari formati.

IMG_0825

Una volta lanciate l’App la funzione Export verifica tra i vari account tutti i contatti presenti sul device.

IMG_0826

Una volta selezionati i contatti, nel secondo passaggio viene richiesto di scegliere il formato con cui esportarli, personalmente ho preferito il formato cvs per sincronizzare il tutto con Gmail.

IMG_0827Una volta creato il file, nel mio caso .cvs, è possibile inviare il file tramite mail o caricarlo su dropbox.

Una volta importato il file con i contatti sul proprio account Gmail, è sufficiente sincronizzare i contatti dall’account Gmail impostato sul blackberry od un altro dispositivo ed aggiornare la rubrica telefonica, whatsapp o quant’altro.

Indicizzazione continua di Spotlight

Un errore che ho verificato con il passaggio a OS X Mavericks è l’indicizzazione di Spotlight ad ogni avvio del mac, con tempi di velocità prossimi, se non superiori, a quelli di  windows.

La soluzione consiste nel cancellare il database di Spotlight, fermare l’indicizzazione e riavviarla, in modo da consentire al mac di indicizzare nuovamente  tutto il mac senza errori.

Aprite il terminale e digitate:

sudo rm -ft /.Spotlight-v100/*

sudo mdutil -E

sudo mdutil -i on /

l’operazione potrà richiedere anche diverse ore.

Spotlight