logo

Archive for Software

Office 2008 per MAC: problema con il database

Qualora vi si presentasse il seguente errore all’apertura di una delle applicazione di Office 2008:

Schermata 2009-11-15 a 22.58.48.png

cercate il file Database nella cartella Documenti/Dati utenti Microsoft/ Identità di Office 2008/Identità principale/-   e cancellatelo:

Schermata 2009-11-15 a 22.59.55.png

poi avviate l’applicazione Microsoft Database Utility che si trova nella cartella Applicazioni/Microsoft Office 2008/Office/-    e ricostruite il database

Schermata 2009-11-15 a 22.59.24.png

Schermata 2009-11-15 a 22.59.32.png

Avviando nuovamente una qualsiasi applicazione di Office l’errore non dovrebbe ripresentarsi.

Firewall x Mac

Il Firewall integrato nel Mac vi permette di consentire o bloccare le connessioni in entrata di determinati programmi senza specifiche nozioni o specifici corsi internet.La configurazione è facile ed intuitiva e non necessita della conoscenza delle porte e dei protocolli impiegati dalle applicazioni, basta difatti selezionare l’applicazione ed impostare il criterio di protezione desiderato:

  • consenti connessioni in ingresso
  • impedisci connessioni in ingresso

Immagine 2.png

Inoltre, attivando la modalità Stealth (da impostazioni avanzate) è possibile impostare il firewall in modo tale che blocchi i “ping” ICMP in ingresso, non segnalando pertanto la presenza del computer :

Immagine 6.png

Per i più esigenti, che hanno bisogno di maggior controllo sul traffico, ma non vogliono ricorrere a programmi di terze parti, l’alternativa è l’impiego di ipfw da riga di comando:

Immagine 5.png

Tra i vari programmi freeware disponibili per la gestione del firewall, meritano una segnalazione NoobProof e WaterRoof distribuiti da hanynet.com .

” NoobProof e’ uno strumento per la configurazione del firewall integrato ipfw. E’ semplice da utilizzare e facilmente configurabile. Si presenta come una tabella nella quale sono elencati alcuni servizi. Per ogni servizio e’ possibile scegliere se renderlo disponibile o bloccarlo per tutti oppure in modo selettivo aggiungendo un elenco di computer o reti da abilitare o disabilitare.E’ possibile aggiungere o togliere servizi dalla lista. Si possono scegliere nuovi servizi da un elenco predefinito, oppure creare servizi personalizzati. Seguite la procedura in 5 passi descritta nella sezione ‘aiuto’ dell’applicazione”:

Immagine 3.png

Immagine 1.png

“WaterRoof e’ un frontend per il firewall di Mac OS X IPFW con una interfaccia semplice e molte opzioni. Fra queste vi e’ la gestione delle regole dinamiche, della banda, set di regole predefiniti e un wizard per la configurazione assistita e semplificata del firewall. La configurazione del demone natd consente di creare in pochi minuti un firewall dual-homed. Si possono selezionare diverse opzioni per natd e configurare il reindirizzamento delle porte, per poter rendere pubblici servizi locali. E’ inoltre possibile consultare i logs, creare grafici basati sui log, effettuare ricerche e statistiche basate su criteri predeterminati. Le regole del firewall e le varie opzioni possono essere salvate e impostate per essere ripristinate al riavvio”:

Immagine 4.png

PS (ricordate che di default il firewall di Leopard consente tutte le connessioni in ingresso)

Trojan Horse per MAC OSX

Nome

F-Secure: OSX/iWorkServ.A

Symantec: OSX.Iwork

Mcafee: OSX/IWService

Data di scoperta: 22/01/2009

Il trojan colpisce le versioni non originali di IWORK ’09 scaricate dalla rete (emule o bit torrent) annidandosi nei seguenti file:

  • /System/Library/StartupItems/iWorkServices/iWorkServices/
  • /System/Library/StartupItems/iWorkServices/StartupParameters.plist

Il backdoor consente funzionalità pear-to-pear, in particolare sfrutta le porte TCP 59201 e TCP 1024 per ricevere connessioni dall’esterno dai seguenti indirizzi:

  • 69.92.177.146:59201
  • qwfojzlk.freehostia.com:1024

Una volta connesso il sistema remoto può lanciare uno dei seguenti comandi:

  • socks
  • system
  • httpget
  • httpgeted
  • rand
  • sleep
  • banadd
  • banclear
  • p2plock
  • p2punlock
  • nodes
  • leafs
  • unknowns
  • p2pport
  • p2pmode
  • p2ppeer
  • p2ppeerport
  • p2peertype
  • set
  • get
  • clear
  • p2pihistsize
  • p2pihist
  • platform
  • script
  • sendlogs
  • uptime
  • uid
  • shell
  • rshell

Consiglio di lanciate da terminale il comando NETSTAT e controllate se le porte 59201 e 1024 sono in ascolto su 69.92.177.146 o qwfojzlk.freehostia.com.