logo

Archive for Windows

Errore: Unrecognized Partition Table for Drive 80

Dopo l’installazione di Windows Vista (US) sul Mac di un mio amico, ad ogni avvio di Windows si presentava il seguente errore, senza però inficiare il normale avvio:

“Unrecognized Partition Table for Drive 80. Please rebuild it using a Microsoft-compatible FDISK tool.” can’t boot from NTLDR from drive=0×80″

Per correggere l’errore è necessario usare  lo strumento Bootrec. exe, tramite l’ambiente ripristino di Windows.

 

Per effettuare questa operazione è necessario:

  1. Inserire il disco di installazione di Windows Vista o Windows 7 nell’unità disco, quindi avviare il computer (tasto option o tasto  C premuto se utilizzi MAC).
  2. Premere un tasto quando richiesto.
  3. Selezionare la lingua, la data e l’ora e la valuta, una tastiera o un metodo di input, quindi scegliere Avanti.
  4. Fare clic su Ripristina il computer.
  5. Selezionare il sistema operativo da ripristinare, quindi scegliere Avanti.
  6. Nella finestra di dialogo Opzioni ripristino di sistema scegliere Prompt dei comandi
A questo punto basta digitare prima:
bootrec.exe /fixmbr
e poi:
bootrec.exe /fixboot
Nel particolare, con l’opzione:
/FixMbr
viene scritto un MBR compatibile con Windows 7 o Windows Vista nella partizione di sistema. senza sovrascrivere la tabella delle partizioni esistente e pertanto non intaccare la partizione del MAC.
Con l’opzione:
/FixBoot
viene scritto un nuovo settore di avvio nella partizione di sistema utilizzando un settore di avvio compatibile con Windows Vista o Windows 7.
Definizioni tratte supporto: support.microsoft.com/kb/927392/it

Messenger: accesso non riuscito

Se non riuscite più ad accedere a Windows Messenger e l’applicazione vi visualizza la seguente finestra:

 

messenger bloccato

Per sbloccare Messenger sarà sufficiente cancellare la cronologia degli account tramite l’apposito pulsante:

 messenger cancella cronologia

e successivamente loggarsi nuovamente:

Messenger accesso non riuscito

Asus eee PC 900

pc900.jpeg

 

 

Meno di 1 kg di peso (0,99 per la precisione), 12 Gb ripartiti in 2 hard disk SSD (4Gb per il sistema operativo e 8Gb per l’utente, disponibili effettivamente qualcosa meno di 8 Gb ), 1 Gb di RAM, web cam da 1.3 Mpixel, 3 porte USB 2.0, scheda ethernet, wifi, bluetooh, schemo 8,9”.

Il sistema operativo, Windows Home SP2, gira su un processore Intel Celeron a 900 Mhz, il tutto è accompagnato da varie suite di programmi tra le quali StarOffice 8 ed il pacchetto Windows Live, come programmi aggiuntivi ho solo installato AVG Free 8.0 .

Il notebook appare subito “user friendly“, esteticamente elegante, la tastiera ben dimensionata e lo schermo, nonostante i sui 8,9”, ha una buona risoluzione (1024*600 di default).

La batteria da 5800 mA consente un’autonomia di poco inferiore alle 2 ore (ottimizzando la luminosità e le prestazioni).

Per concludere il giudizio è nel complesso buono, il funzionamento del sistema operativo è lineare ed abbastanza veloce (per un 900Mhz), comunque è anche disponibile la versione Linux meno golosa di risorse.