logo

Archive for Windows

Messenger: accesso non riuscito

Se non riuscite più ad accedere a Windows Messenger e l’applicazione vi visualizza la seguente finestra:

 

messenger bloccato

Per sbloccare Messenger sarà sufficiente cancellare la cronologia degli account tramite l’apposito pulsante:

 messenger cancella cronologia

e successivamente loggarsi nuovamente:

Messenger accesso non riuscito

Asus eee PC 900

pc900.jpeg

 

 

Meno di 1 kg di peso (0,99 per la precisione), 12 Gb ripartiti in 2 hard disk SSD (4Gb per il sistema operativo e 8Gb per l’utente, disponibili effettivamente qualcosa meno di 8 Gb ), 1 Gb di RAM, web cam da 1.3 Mpixel, 3 porte USB 2.0, scheda ethernet, wifi, bluetooh, schemo 8,9”.

Il sistema operativo, Windows Home SP2, gira su un processore Intel Celeron a 900 Mhz, il tutto è accompagnato da varie suite di programmi tra le quali StarOffice 8 ed il pacchetto Windows Live, come programmi aggiuntivi ho solo installato AVG Free 8.0 .

Il notebook appare subito “user friendly“, esteticamente elegante, la tastiera ben dimensionata e lo schermo, nonostante i sui 8,9”, ha una buona risoluzione (1024*600 di default).

La batteria da 5800 mA consente un’autonomia di poco inferiore alle 2 ore (ottimizzando la luminosità e le prestazioni).

Per concludere il giudizio è nel complesso buono, il funzionamento del sistema operativo è lineare ed abbastanza veloce (per un 900Mhz), comunque è anche disponibile la versione Linux meno golosa di risorse.

Google Chome

Immagine 2.png

Google ha appena rilasciato la versione beta del suo nuovo Browser “Crome”. L’applicazione, attualmente disponibile solo per gli utenti windows, si può scaricare all’indirizzo www.google.com/crome.

Il browser è leggero sia esteticamente che come consumo di memoria, nel dettaglio il consumo di ram:

con una sola scheda aperta:

Firefox 54 MB

IE6 27 MB

Crome 7 MB

con due schede aperte:

Firefox 67 Mb

Crome 17 MB

Crome 7 MB

il Task Manager mette in evidenza che, ad ogni nuova finestra aperta su Crome, si avvia un nuovo processo, avete capito bene, come sul Mac, ogni processo avviato su Crome è indipendente degli altri.

Infine la modalità “incognito” (l’equivalente della “navigazione privata” su Safari) vi consente di navigare senza lasciare traccia, sul computer, del vostro passaggio.

La partizione Windows vista dal Mac

Il modo più facile per gestire da Mac OSX Leopard la partizione NFTS è quello di installare, in formato dmg, le seguenti applicazioni:

– Macfuse  (versione Core 10.5-1.7.1)

– NTFS-3G (versione 1.2812)

Una volta installati i programmi, al riavvio del computer, vi saranno concessi i permessi di scrittura e lettura sulla partizione di Windows

Le applicazioni possono anche essere scaricate ed installate da terminale ma, oltre a MacFuse e ntfs-3g dovrete anche installare PKG-Config versione 0.23.

Lo svantaggio di tale procedura è di dover montare manualmente la  partizione. Nel mac il punto di attivazione della partizione è “/Volumes/il nome della partizione windows”, se avete dubbi controllate tramite Utility Disco.

Immagine 3.png

Immagine 4.png